Giovanni Caruso

Condividi i sette passi.

Giovanni Caruso: giovyca@gmail.com

Quando giungerai al terzo passo “CURIOSITA'”, avrai la possibilità di essere seguito telefonicamente, perchè se sei deciso/a ad andare avanti avrai tutto il mio appoggio.

Ancora preadolescente imparo a suonare il pianoforte e compongo canzoni, poesie e sceneggiature. Fino ai 20 anni pratico alcuni sport, tra cui calcio, ping pong, boxe. Mi diplomo con 90/100 come operatore di industrie elettroniche portando una tesi di esame sconosciuta agli stessi professori, in cui parlo di bioetica, biotecnologia e clonazione (era l’anno della pecora dolly). Durante l’anno di leva mi specializzo nell’ambito NBC, ovvero le guerre nucleari biologiche e chimiche. Terminato il servizio di leva vado a vivere a Milano, dove lavoro in una ditta francese di Stampa. L’anno successivo vengo selezionato per un progetto all’interno delle ferrovie dello stato che dopo il periodo di un anno nella città di Bari si trasforma in una occupazione fissa per 6 anni nella città di Treviso, ma permettendo soggiorni di lunga durata a Bologna, Reggio Calabria, Verona. Terminata questa avventura decido di aprire due attività commerciali nel centro storico veneziano.

Ad oggi ho scritto più di 100 canzoni, due romanzi, e diverse sceneggiature. Ho composto brani al pianoforte e pubblicato parecchi articoli sulla filosofia, psicologia, matematica. Ho viaggiato parecchio e questa la considero l’esperienza più istruttiva.

Il percorso mi ha portato a capire le mie doti, ciò di cui avevo sempre sentore ma non riuscivo a definire.

Ho capito infatti che fin da piccolo riuscivo a creare emozioni e a trasmetterle.

In un futuro incerto e autodistruttivo l’unica salvezza è puntare su qualcosa che non sia riconducibile al mercato, alle merci, ai soldi, ai beni materiali.

Ho capito che in futuro scambieremo emozioni, affetti, tempo!

Il mio tempo è gratuito, le mie emozioni forti e sincere e un giorno varranno una fortuna.

Oggi è il nostro momento, di tutti coloro che vorranno abbandonare il superfluo e l’economico, in cambio del sentimento e della felicità.

Il futuro è la felcità, in tutte le sue sfumature; e per raggiungere la felicità bisogna migliorare.

Migliora allora la tua vita in sette semplici passi.

Sono sicuro che incontrerò altre magnifiche persone che vorranno provare e condividere questo percorso.

Con amore

Leggi anche “Istinti ribelli” di Giovanni Caruso

Olga Gargiulli, collaboratrice dello studio investigativo Ghirelli di Torino, viene incaricata di recarsi a Barcellona pozzo di Gotto per interrogare Michele Catalfamo, presunto assassino, che dopo aver gettato la moglie dal balcone, probabilmente si finge pazzo per sottrarsi alla giustizia ordinaria. Leonardo Prestipino, mafioso in carriera, convocato dal comandante dei ROS decide di collaborare, divenendo così il primo pentito di mafia. Leonardo viene infiltrato nell’opg e da il via all’operazione denominata “pozzo”, con l’obiettivo di sventare un presunto attacco terroristico a un alto funzionario. Mastroianni incarica Monica nel ruolo di finta compagna di Leonardo per capire se gli addetti alla sicurezza sono corrotti…

Se hai ancora dubbi non esitare a contattarmi.